Risultati Economici 2016

A livello di fatturato l'azienda ha continuato nel trend di crescita chiudendo il 2016 con un fatturato a bilancio di € 30,4 milioni in aumento del 15% rispetto ai € 26,5 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente: la configurazione del volume d'affari complessivo Italia ed Estero a livello wholesale supera i € 53,3 milioni con un incremento del 18%.

Nonostante un mercato interno non così performante, significativo è stato lo sviluppo in Italia con € 12 milioni a +14% sul 2015; l'export, pari al 60% del fatturato complessivo, supera i € 18 milioni  a +14%.

L'Europa si riconferma come il mercato più importante che genera il 71% del fatturato, registrando un tasso di crescita del 17% rispetto al 2015 dove l'incremento percentuale più significativo è stato ottenuto dal brand caratterizzato da un posizionamento unico al mondo nel “lusso culturale” The Merchant of Venice che ha ottenuto ottimi risultati in Germania, in Inghilterra e aperto nuovi mercati quali la Russia e la Spagna.

 

Redditività in crescita con EBITDA e ROE gestionali a doppia cifra e contestuale contenimento  dell'indebitamento costituiscono la base per un ulteriore rafforzamento patrimoniale e finanziario a garanzia della solidità aziendale e della crescita futura.

Alla base degli ottimi risultati 2016 c'è la perseveranza dell'azienda  nell'investire in nuovi progetti, spesso osando in creatività sia di packaging che di scelte olfattive, ma anche la capacità di aggiornarsi cogliendo nuove sfide come è stata l'introduzione dei marchi di Skincare Stendhal e Méthode Jeanne Piaubert del gruppo francese Bogart in distribuzione esclusiva in Italia. Operazione che ha comportato un notevole impegno richiedendo la formazione di una divisione di Beauty Assistant a supporto del lancio e dell'aumento della numerica dei pv.

Per sostenere l'impegno di crescita per l'anno in corso sono previsti dei progetti importanti e completamente nuovi per i brand in licenza Police e Replay che sono stati presentati alla fiera TFWA a Cannes lo scorso ottobre riscuotendo un immediato consenso presso i distributori internazionali di cui l'azienda si avvale.

Anche a livello di portfolio il 2017 vedrà un ampliamento con il lancio di un nuovo marchio in licenza di derivazione moda in ambito premium e di un nuovo brand di nicchia caratterizzato da una forte valenza artistica e culturale.

Mavive, tramite The Merchant of Venice, riconferma il suo impegno nelle sponsorizzazioni a carattere culturale con il patrocinio a numerosi eventi e mostre che avranno come protagonista il profumo, a Venezia ma anche in altre location.